18.11.2017

Storie di tè, padiglioni e presidenti americani

Nel corso della visita di Donald Trump in Cina al presidente americano è stato offerto un tè all'interno della Città Proibita. Il tè ha preceduto un pranzo sempre nella stessa area monumentale, sebbene in un diverso padiglione. ...
leggi tutto

14.11.2017

Trum, la Cina e la Corea - II

Comprendere quanto sta avvenendo in Corea parrebbe essere il tema di una lunga analisi pubblicata in febbraio 2017 sulla rivista Studi Internazionali (国际问题研究) dal ricercatore Yu Shaohua (虞少华). Poiché non si tratta di un saggio breve se ne darà conto - compatibilmente con forze e impegni - a poco a poco. Per coloro che leggono il cinese e sono interessati a questo importante aspetto della politica internazionale in Estremo Oriente riportiamo gli estremi della pubblicazione, utili per raggiungere loro stessi il testo e fare una propria analisi. ...
leggi tutto

13.11.2017

Trump, la Cina e la Corea - I

Sul problema coreano. Il giorno 31 agosto, più o meno due mesi prima della visita di Trump a Pechino, il Quotidiano del Popolo ha pubblicato un testo che riflette, come meglio non potrebbe, il modo cinese di discutere e di porre i problemi (多国喊话:别在朝鲜半岛燃战火).  ...
leggi tutto

12.11.2017

Trump, MacArthur e Alessandro a Gaugamela

Il complesso quadro delle relazioni tra USA  Cina e Russia a proposito della Corea del Nord richiede ben altro specialismo che non quello che può essere messo in campo da chi scrive. Nei giorni della visita di Trump in Cina piuttosto che prestarsi alla palestra un po' così delle dichiarazioni congiunte o delle veline offerta alla stampa, si è preferito andare a cercare all'interno della stampa interna cinese quali sono stati i segnali mandati dal partito e dal governo cinese prima dell'incontro e in quale direzione vanno. ...
leggi tutto

06.11.2017

Competitività cinese e ritmi di lavoro

Sulla stampa cinese ha trovato largo risalto la vicenda della McDonald. Per rilanciare la propria scadente immagine e promuovere le vendite in continua flessione ha deciso di cambiare nome confidando nel potere rigenerante di un nuovo marchio. Così dalla vecchia MacDonald (麦当劳, màidāngláo) si è passati a金拱门 (jīn gǒngmén). Lo spirito osservatore cinese si è immediatamente divertito a giochi di parole: la nuovo sigla avrebbe potuto andare bene per l'IKEA non per un fast food; questi archi sebbene dorati sembrano tombe (citazione lontana dell'avversione dei cinesi per i portici europei, dai cinesi giudicati troppo simili - appunto - alle tombe). ...
leggi tutto

05.11.2017

Sepolcri imbiancati

Cambridge Un. Press, Springer Nature: a proposito della libertà di ricerca e di pubblicazione ...
leggi tutto

04.11.2017

I giovani, Hong Kong e l'inno nazionale cinese

A Hong Kong è successo più volte negli ultimi due anni. E deve intendersi come manifestazione secondaria del più complesso fenomeno che è stato definito occupy central ovvero la rivoluzione o manifestazione degli ombrelli. In occasioni di importanti manifestazioni sportive, in particolare in occasione di partite di calcio, una parte dei giovani presenti allo stadio ha manifestato la propria opposizione a Pechino voltandosi dall'altra parte, o - assai più clamorosamente - manifestando il proprio disappunto con un lungo e irrispettoso boooo. ...
leggi tutto

02.11.2017

Osservando la barca dell'amico che se ne va (e forse non tornerà).

È un tema classico della pittura cinese. Il congedo da un amico atteso a lungo, la partenza che separa, ma non spezza il rapporto.  O così si spera. Come scrisse il poeta Du Fu domani colline e monti ci separeranno / il mondo intero, di nuovo, tra di noi. I cinesi hanno sempre voluto fare da soli, da quando li frequento. Sì, nella Pechino degli anni Ottanta e ancor più Novanta c'erano molte persone convinte del contrario. Talora ho io stesso avuto la sensazione che forse, insistendo, chissà, fossero più disposti ad ascoltare di quanto non poteva sembrare al primo momento. ...
leggi tutto

25.10.2017

Il congresso del PCC: attenzione a frettolose conclusioni

In and around: Xi Jinping e il Congresso del 2017 ...
leggi tutto

25.10.2017

Il congresso del PCC: lo stato del Partito

Tutta la relazione di Xi Jinping è stata un'irrituale, a volte dura, insistita analisi del partito i cui difetti sono stati esposti alla stampa interna e internazionale in modo forse ‘cinese', ma leggibilissimo. ...
leggi tutto